Genk-Napoli 0-0, Ancelotti: “Insigne? Poco brillante in allenamento”

0

Il tecnico del Napoli, Ancelotti, commenta il pareggio ottenuto sul campo del Genk: “Abbiamo giocato bene, ma c’è stata anche della sfortuna“.

Non riesce a bissare la straordinaria vittoria ottenuta contro il Liverpool al debutto, il Napoli nella sua seconda uscita in questa edizione della Champions League . La compagine partenopea infatti non è riuscita ad andare oltre allo 0-0 in Belgio contro il Genk.

Carlo Ancelotti, intervistato a fine gara ai microfoni di Sky, ha commentato la prestazione della sua squadra.

E’ stata una buona partita la nostra. Abbiamo avuto la possibilità di sbloccarla, ma siamo stati poco efficaci al momento di finalizzare e c’è stata anche un po’ di sfortuna. Nel finale abbiamo provato a spingere, ma gli spazi erano chiusi. Abbiamo rischiato poco, la gara l’abbiamo controllata bene. Alla fine si tratta di un punto in più, ce lo prendiamo e pensiamo alla prossima sfida con il Salisburgo”.

Quello visto contro il Genk è stato un Napoli diverso da quello ammirato contro il Liverpool.

“Ho visto grinta e determinazione, la partita è stata interpretata bene. Dovevamo finalizzare meglio”.

Ancelotti in attacco ha deciso di puntare su Milik e Lozano dal 1’.

“Hanno fatto una buona partita. Milik ha avuto due occasioni, in una poteva essere più preciso, nell’altra è stato sfortunato”.

Il Napoli ha tutte le possibilità di agguantare il pass che vale gli ottavi di finale.

“Abbiamo fatto quattro punti in due partite ed ora abbiamo due sfide contro il Salisburgo. Siamo riusciti a battere il Liverpool e non credo che siano molte le squadre che possono riuscirci. Siamo messi bene”.

Infine un accenno a Lorenzo Insigne che, a sorpresa, non è andato nemmeno in panchina.

“Non c’è niente particolare, l’ho visto poco brillante in allenamento e quindi ho preferito tenerlo fresco e meglio preparato per la prossima partita”.

Leave A Reply