Fiorentina-Napoli, Ancelotti su Lozano: “Sarà a disposizione per la Juve, Milik salta la prima”

0

Ancelotti, presenta in conferenza stampa il match d’esordio in campionato del Napoli contro la Fiorentina.

Parte il campionato di Serie A ed il nuovo Napoli di Ancelotti è subito protagonista. La compagine partenopea infatti, sarà protagonista sul campo della Fiorentina nel secondo dei due anticipi di Serie A che andrà in scena sabato sera.

In conferenza stampa il tecnico ha introdotto anche il nuovo acquisto Hirving Lozano, ufficializzato in mattinata.

“Abbiamo preso un giocatore molto forte, aumenta il tasso qualitativo della squadra. Ho parlato ieri con lui, è molto serio e ha molta voglia di fare bene. Può giocare in tutti i ruoli dietro la punta, ci piace avere giocatori completi. Sarà a disposizione per Juventus-Napoli“.

Su Icardi e sul mercato Ancelotti non si è soffermato, affermando che sono vicende che riguarano la società.

La vicenda Icardi non mi interessa, è una cosa che riguarda la società. Io sono l’allenatore e penso al campo, abbiamo un inizio importante di stagione. Non parlo né di James né di Llorente, non sono giocatori del Napoli”

L’attaccante a cui pensa il tecnico è ancora Milik, che però non sarà a disposizione per la Fiorentina.

Milik ha provato stamattina ma sente ancora fastidio. Preferiamo lasciarlo a Napoli e averlo a disposizione contro la Juventus. Per noi è un giocatore importantissimo, per il presente e anche per il futuro. Sta trattando da tempo il suo rinnovo di contratto. Il resto della squadra è in buona condizione”.

Ancelotti si è comunque detto molto soddisfatto del mercato, esprimendo soddisfazione per la squadra che la dirigenza gli ha messo a disposizione per la stagione 2019/20.

“Questa squadra mi dà molta soddisfazione, sono molto contento di questa squadra, dei giocatori che sono arrivati e della rosa che sono a disposizione. Voto al mercato? 10“.

Battuta anche su Callejon, protagonista della pre-stagione anche nel nuovo ruolo di centrocampista, e su Mertens, anche lui in scadenza.

“Callejon è al centro del progetto, è a un anno dalla scadenza ma mantiene un alto livello di qualità. Dries vogliamo tenerlo, il fatto che sia a scadenza non influisce sul suo rendimento, vedremo se troveremo un accordo”.

Le ambizioni del club partenopeo sono forti e Ancelotti ammette che sarà un campionato competitivo per provare a vincere il campionato.

Ci assumiamo la responsabilità di dire che vogliamo vincere. Sarà un campionato più competitivo, forse gli unici che non se lo augurano sono a Torino… Noi vogliamo migliorare i nostri punti”.

Leave A Reply