De Laurentiis, sulla presunta trattativa con l’Inter: “Non c’è nulla di vero” poi “Entro il 31 agosto almeno un altro colpo”

0

Il presidente Aurelio De Laurentiis, spiega le mosse di mercato del Napoli, parla di Maksimovic, Mertens e…  non solo.

Il Napoli insegue il difensore del Torino Nikola Maksimovic, ma non vuole fare follie. Il presidente del club azzurro, Aurelio De Laurentiis, non ha alcuna intenzione di sborsare le cifre richieste dal club granata e a spiegarlo è lo stesso De Laurentiis ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss’.

Maksimovic non vale più di 12 milioni di euro a mio parere. I tifosi, poi, mi chiedono di non andare dietro alle richieste di Cairo. A me il presidente granata sta molto simpatico e capisco che ‘ogni scarrafone è bello a mamma sua’, ma per me Maksimovic è un buon giocatore che non vale più di 12 milioni. E anche questo è tutto da dimostrare perché giocare col Torino è una cosa, con il Napoli un’altra“.

De Laurentiis smentisce con decisione, poi, i rumors secondo cui sarebbe in corso una trattativa con l’Inter per uno scambio di più giocatori fra i due club:

Non c’è nulla di vero. Stiamo solo trattando le uscite che avevamo premeditato. Non c’è alcuna uscita dei giocatori offensivi. Stiamo trattando le uscite di De Guzman e Zuniga e stiamo piazzando dei vecchi amori del Napoli come Vargas, che ha tre richieste importanti, o Dumitru“.

Sono in particolare le voci su una possibile cessione di Mertens ad irritare De Laurentiis:

Sono molto seccato delle voci sull’Inter e sopratutto su Mertens. Sto valutando con i miei avvocati se sono possibili azioni legali contro l’agente del belga che mette in giro voci assurde. Ho parlato con l’Inter e il dg Fassone mi ha negato contatti diretti con l’agente di Mertens“.

Comunque sia, entro la fine della finestra di calciomercato il Napoli farà ancora almeno un altro grosso colpo, assicura De Laurentiis:

Da qui al 31 agosto faremo almeno un altro colpo. Ma prima dobbiamo sistemare le uscite e nei prossimi giorni penseremo solo a queste. Stiamo lavorando con Giuntoli da due mesi per regalare un acquisto importante per il Napoli e i suoi tifosi“.

A proposito di uscite, è di poco fa l’ufficialità di Inler al Leicester:

Per sistemarlo abbiamo perso una quindicina di giorni perché bisognava mettere d’accordo più parti. E non è detto che per le altre uscite ci voglia meno tempo“.

Sulle chance del Napoli di lottare per i primi posti in campionato:

Ci sono tante novità perché in molti hanno cambiato l’allenatore. Noi, il Milan e la Fiorentina l’abbiamo fatto e c’è bisogno di tempo perché questi possano dare la loro impronta. Mi aspetto un campionato più aperto e imprevedibile rispetto allo scorso. Sarà un campionato molto interessante“.

Un campionato che, però, De Laurentiis vorrebbe riformato, riducendo magari il numero di squadre:

Secondo me si gioca troppo. Vorrei un campionato a 16 squadre che parta a ottobre in modo che ci sia tempo per prepararsi al meglio e fare mercato tranquillamente. Non c’è nulla di peggio che il mercato aperto durante il campionato, visto che si generano malumori o c’è chi fa il furbo per cercare di forzare la mano per andarsene. Oppure si potrebbe fare una pausa di un mese a gennaio a livello europeo“.

Leave A Reply