De Laurentiis, addio stadio ‘San Paolo’: “Farò una bomboniera da 20000 posti”

0

Il presidente De Laurentiis annuncia che non andrà più al ‘San Paolo’ e sul nuovo stadio del Napoli spiega: “Me lo faccio io, sarà una bomboniera da 20000 posti“.

Il Napoli vola in campo ma il patron De Laurentiis, grande assente sugli spalti del ‘San Paolo’ anche sabato sera, pensa già al futuro e in tal senso promette importanti novità proprio sul fronte stadio.

Il presidente azzurro, intervistato a margine della rassegna ‘Fuoricinema‘, infatti annuncia:

“Torno negli Stati Uniti e andrò in Cina. Tanto allo stadio, per quello che si vede, è inutile andarci… Le partite le guardo in tv, so che vado contro i miei interessi, ma quando presi il Napoli e non capivo un tubo di calcio parlai di stadio virtuale. Le partite le vedo molto meglio così, sono andato per 12 anni, ma da quella tribuna non si vede niente”.

Una vista dallo stadio San Paolo

Per questo, tra qualche anno, il Napoli potrebbe definitivamente abbandonare lo storico ‘San Paolo’ su cui peraltro i contrasti col Comune sono all’ordine del giorno:

“Lo stadio me lo faccio io. Non sarà il San Paolo, ma una bomboniera per 20 mila soci, sempre pieno. Sarà come un teatro”.

Stadio ma non solo all’attenzione di De Laurentiis che boccia senza appello anche l’attuale Serie A:

“La farei con 10 club, che senso hanno tutte squadre con i bilanci non a posto? Il Sassuolo senza i soldi di Mapei del mio amico Squinzi sarebbe in A? No. E cambierei la Champions, farei un campionato europeo con 30 club dei cinque campionati più forti, partendo il 1° luglio”. 

Leave A Reply