Calciomercato Napoli, possibile ritorno di Vargas: Valencia indeciso, Benitez può riportarlo in azzurro

0

Edu Vargas, attaccante cileno, tornerà a Napoli dopo il prestito al Valencia. Rafa Benitez e la dirigenza azzurra stanno valutando sul da farsi.

Si fa presto a dire calciomercato. A sborsare milioni per rinforzare la squadra. Ma se prima non si vendono gli esuberi si richia la saturazione. Sopratutto considerando l’ovvio. Si concludono i prestiti, una miriade di elementi, giovani e meno, tornano nella squadra di appartnenza in attesa di conoscere il proprio futuro.

Edu Vargas con la maglia del Valencia
Edu Vargas con la maglia del Valencia

Potrebbe essere azzurro quello di Edu Vargas. L’attaccante cileno ha terminato il prestito con il Valencia e tornerà a Napoli, alla corte di Benitez. Classe 1989, il giocatore è stato ceduto a carattere temporaneo prima al Gremio e poi al club spagnolo. In entrambi i casi ha fatto benissimo, Bigon e soci hanno seguito con attenzione il suo ultimo anno.

Il 25enne ha segnato nove reti col Gremio, cinque col Valencia. In entrambi i casi si è trattato di mezza stagione. Nel 4-2-3-1 di Benitez potrebbe trovare posto sulla linea di trequartisti ma lì davanti dovrebbe partire qualcuno: Pandev indiziato numero uno, improponibili gli addii di Callejon e Mertens, qualche dubbio sulla permanenza di Insigne e Hamsik.

Il Napoli valuterà nelle prossime settimane la situazione di Vargas, l’incontro tra il giocatore e lo staff azzurro fugherà ogni dubbio. Rafa Benitez non ha ancora deciso se tenerlo in squadra o meno, ma le prestazioni ispano-brasiliane non sono certo passate inosservate agli occhi dell’ex Liverpool, in questi giorni contattato al Valencia per la panchina.

“E’ un nostro giocatore, ha fatto un’ottima stagione al Valencia, parleremo con lui e con il suo agente e valuteremo il suo futuro” si è limitato a dire Benitez riguardo a Vargas, che a Napoli ha disputato 28 partite condite da tre goal. Tutti nella stessa gara in Europa League.

A Valencia Juan Antonio Pizzi, tecnico dei Pipistrelli, risulta essere dubbioso: “Il prezzo del riscatto non è modificabile ed è alto, Edu ha giocato bene da noi e ha fatto diversi goal ma avrebbe potuto fare di più. Mi piacerebbe potesse tornare, ma prima, come Romeu, dovrà tornare al club di appartenenza. Qui solo a prezzi bassi”.

Per Vargas si tratterebbe di una seconda opportunità italiana e azzurra per dimostrare il suo valore: nelle prossime settimane la verià, tra i pensieri di Benitez a riguardo e il desiderio valenciano di riaverlo solo a prezzi contenuti. Non resta che aspettare.