Calciomercato Napoli: obiettivi Lucas, Ayew e Reina

0

Il Napoli non ha ancora dato fuoco alle polveri del calciomercato. Si sogna il ritorno di Reina, Lucas per il centrocampo in prestito. Ayew scavalca Michu in attacco.

Un portiere, un centrocampista e un attaccante. Cambiando l’ordine degli addendo il risultato non cambia. Che arrivi prima uno o l’altro non ha alcuna importanza, il Napoli dovrà trovare almeno un giocatore per ognuno dei tre reparti. Rafa Benitez e Bigon siedono al tavolo delle trattative. Un mare di trattative nell’oceano del calciomercato.

Dopo mesi di voci e presunte imminenti chiusure, il Napoli ha rinunciato a Mascherano, che ha rinnovato il suo contratto con il Barcellona, e a Gonalons, tormentone delle ultime tre sessioni di calciomercato azzurro. Il centrocampista francese rimane al Lione, niente da fare per l’ennesima volta e addio che pare definitivo.

E’ un vecchio obiettivo a tornare in auge, su cui non si però mai andati oltre il sondaggio. Lucas Leiva non ha giocato molto a Liverpool nella stagione che ha riportato i Reds al top in Premier, Rodgers ha dato l’assenso a proposito della sua partenza. 27enne pagato dieci milioni dal Gremio sei anni fa, ha un contratto in scadenza nel 2017 e la voglia di giocare. In prestito secco può arrivare il sì.

A proposito di prestito secco, il Napoli non molla Pepe Reina. L’agente ha dichiarato che il suo assistito continuerà in maglia Reds, ma le parti dovranno sedersi ad un tavolo. Se il Liverpool confermerà il belga Mignolet tra i pali l’estremo difensore spagnolo tornerà sotto il Vesuvio, ancora con la formula temporanea senza riscatto.

Per la porta è spuntato negli ultimi giorni il nome di Keylor Navas, numero uno della Costa Rica appena eliminata dai Mondiali. Ha fatto benissimo durante la competizione internazionale anche il messicano Ochoa, svincolato. Anche Cagliari e Milan hanno chiesto informazioni.

Per l’attacco Michu rimane l’idea principale, ma solo con prestito e riscatto. L’Italia, a meno di pagamenti dilazionati e sforzi, non può proporre continuamente assegni milionari. E’ il caso dello spagnolo, con lo Swansea disposto a darlo via solamente a prezzo pieno: “Vale dieci milioni di euro, o offerte concrete o nulla”.

Dopo aver incassato i milioni di Cavani e investito tantissimo nel 2013, per ora è un Napoli al risparmio, al club di De Laurentiis è stato offerto il Chicharito Hernandez per un’affare da 12 milioni di euro. L’altro obiettivo per l’attacco, seppur mediamente prestigioso, potrebbe arrivare senza per forza di cose svenarsi con posta alzata e asta di numeri infiniti.

Andrè Ayew
Andrè Ayew

Andrè Ayew, figlio del grande Abedì Pelè e attaccante del Marsiglia, può arrivare senza sborsare eccessivamente: all’Olympique andrebbe Goran Pandev, con un piede e mezzo fuori da Castelvolturno. Nazionale ghanese con la cittadinanza francese, 25enne, è sempre stato dipendente del club francese.

Ala sinistra e in caso di necessità trequartista, si inserirebbe alla perfezione nel 4-2-3-1 di Benitez. Sogno Reina, possibilità Lucas, scambio Pandev-Ayew. Azzurri senza far scivolare soldoni dalle proprie tasche, oculatezza e calma.