Cagliari-Napoli 0-5: manita azzurra sul Cragno

0

Il Napoli conquista la decima vittoria di fila in Serie A affondando 5-0 il Cagliari nel monday night: brutto ko per i sardi.

Il Napoli continua la sua marcia in vetta alla classifica di Serie A, travolgendo 5-0 il Cagliari e cogliendo la decima vittoria consecutiva in Serie A. Lopez si affida al 3-4-1-2: in difesa rientra Romagna, a centrocampo gioca Barella in cabina di regia e davanti è il nordcoreano Han a far coppia con l’ex Pavoletti. Alle loro spalle agisce João Pedro. Sarri risponde con il consueto 4-3-3 e tutti i titolari in campo, con Mario Rui terzino sinistro e Allan mezzala destra.

I rossoblù ci credono per 25 minuti, poi il Napoli trova il vantaggio e domina fino alla fine della gara. L’avvio di gara è scoppiettante: Insigne calcia debolmente fra le braccia di Cragno, dall’altra parte l’ex Pavoletti, ben servito a centro area da Faragò, colpisce sotto misura ma calcia debolmente e Reina può salvare. Sempre Pavoletti, poco dopo, raccoglie un bel cross dalla destra di Han e di testa impegna il portiere azzurro. Mertens è trattenuto in area, ma l’arbitro Giacomelli non ravvisa gli estremi del rigore.

Al 17′ Callejòn ci prova al volo da posizione defilata sulla destra, ma Cragno gli dice di no e salva sul primo palo. Dall’altra parte è ancora Han a presentarsi a tu per tu con Reina: il portiere lo ferma in uscita, poi Pavoletti mette alto di un soffio. I partenopei resistono nel momento di maggiore difficoltà e Callejòn sfrutta a dovere una palla persa da Padoin per battere Cragno. Prima della chiusura del 1° tempo i partenopei trovano anche il raddoppio, con Mertens bravo a sfruttare un assist dalla destra di Hysaj.

La ripresa è decisamente meno emozionante, con il Napoli che si limita a gestire il vantaggio e i sardi incapaci di creare pericoli concreti dalle parti di Reina. Appena i partenopei accelerano sono comunque dolori, e al 61′ Hamsik trova il tris chiudendo nel miglior modo possibile una triangolazione con Insigne.

Castan ‘para’ con le mani un tiro di Insigne e per Giacomelli è rigogre: dagli undici metri trasforma lo stesso Insigne. Nel finale, su punizione capolavoro, Mario Rui trova anche il goal del definitivo 5-0. Alla Sardegna Arena finisce con una larga vittoria dei partenopei, che festeggiano il decimo successo di fila.

I GOAL

29′ CALLEJÓN 0-1 – Palla persa da Padoin sulla sinistra rossoblù, Allan si invola sulla fascia e mette in mezzo per Callejòn, che angola bene e batte Cragno.

42′ MERTENS 0-2 – Il Napoli sfonda ancora sulla destra con Hysaj, che mette in mezzo trovando la deviazione vincente sotto porta di Mertens.

61′ HAMSIK 0-3 – Triangolazione vincente sulla sinistra fra Insigne e Hamsik, che chiude lo scambio con un bel tiro che si insacca sotto la traversa.

72′ INSIGNE 0-4 – Calcio di rigore assegnato da Giacomelli per evidente fallo di mano di Castan su conclusione di Insigne. Lo stesso numero 24 si presenta sul dischetto e insacca con un tiro angolato e preciso sulla sinistra: Cragno intuisce la direzione ma non riesce a intercettare.

89′ MARIO RUI 0-5 – Punizione capolavoro del terzino sinistro, che calcia a giro e sorprende Cragno insaccando imparabilmente.

I MIGLIORI

CAGLIARI: HAN

Il nordcoreano è protagonista di un grande avvio di partita: con il suo dinamismo e le sue accelerazioni mette in grossa difficoltà la difesa del Napoli, che fa fatica a contenerlo. Cala alla distanza prima di essere sostituito con Cossu nella ripresa.

NAPOLI: ALLAN

Non entra nel tabellino dei marcatori, ma lotta su ogni pallone ed è il giocatore deciso del Napoli. Nel primo tempo è quello che ci crede di più, e da una sua palla recuperata arriva l’1-0 di Callejòn.

I PEGGIORI

CAGLIARI: PADOIN

Da un suo grave errore sulla fascia sinistra arriva la rete che porta in vantaggio il Napoli. Soffre molto ogni volta che i ritmi si alzano. In difficoltà.

CAGLIARI: JOAO PEDRO

Abulico e impreciso, a tratti indolente, è solo un lontano parente del giocatore di cui il Cagliari avrebbe bisogno.

Mertens trattenuto in area: è rigore ma l’arbitro non fischia

Leave A Reply