Cagliari-Napoli 0-1, magia di Mertens: stesi i rossoblù al Sardegna Arena

0

Match molto tattico alla Sardegna Arena, col Cagliari punito nella ripresa da una magia di Mertens: azzurri ottavi, rossoblù in profonda crisi.

Cagliari in piena crisi e Napoli in ascesa. Ha detto questo la sfida della Sardegna Arena, con i partenopei che vincono 1-0 e agguantano il Bologna all’8° posto, facendo precipitare i rossoblù in undicesima posizione. Maran schiera Pisacane terzino destro e Walukiewicz centrale accanto a Klavan. Gattuso schiera a sorpresa Elmas nel tridente d’attacco, e preferisce a sinistra Hysaj a Mario Rui in difesa.

La partita nei minuti iniziali è molto tattica, e il primo sussulto arriva al 18′: botta dalla trequarti di Pereiro di poco alta. Pochi minuti dopo ancora l’uruguayano chiama all’intervento Ospina con un sinistro a giro. Il Napoli risponde con un colpo di testa di Manolas alto sopra la traversa. Al 36′ ghiotta palla-goal per Elmas, che calcia però debolmente sul primo palo: facile parata per Cragno.

Stesso canovaccio nella ripresa, con le due squadre molto guardinghe sul piano tattico. Al 55′ botta dalla distanza di Zielinski, sulla quale è attento Cragno che salva in due tempi. La risposta del Cagliari arriva 3 minuti dopo con un tentativo di Simeone da fuori area, con la palla che esce sulla sinistra.

Una fiammata di Mertens porta in vantaggio però i partenopei: tiro a giro letale dalla destra del belga al 66′ e pallone che tocca il palo più lontano e si infila alle spalle di Cragno. Il Cagliari prova a reagire, con Maran che inserisce Paloschi e Birsa nel tentativo di riacciuffare almeno il pareggio. Klavan impegna da fuori area Ospina, che si salva in calcio d’angolo, all’83’. Poi non succede più nulla: i partenopei conquistano i 3 punti con il minimo sforzo ed effettuano il sorpasso in classifica. Dopo il fischio finale per i rossoblù arriva anche la contestazione della Curva.

IL TABELLINO

CAGLIARI-NAPOLI 0-1 (0-0)

MARCATORI: 66′ Mertens

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Pisacane, Walukiewicz (70′ Mattiello), Klavan, Lu. Pellegrini; Nandez, Cigarini (82′ Birsa), Ionita; Pereiro (66′ Paloschi); João Pedro, Simeone. All. Maran

L’articolo prosegue qui sotto

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Hysaj (80′ Mario Rui); Zielinski, Demme (60′ Insigne), Fabián  Ruiz; Callejón (66′ Politano), Mertens, Elmas. All. Gattuso

Arbitro: Doveri di Roma 1

Ammoniti: João Pedro, Walukiewicz, Nandez (C), Zielinski (N)

Leave A Reply