Borussia Dortmund-Napoli 1-3: arriva il riscatto azzurro

0

Vittoria per 3-1 del Napoli contro il Borussia Dortmund. A segno per la squadra di Ancelotti il trio formato da Milik, Maksimovic e Callejon.

Vittoria per 3-1 del Napoli contro il Borussia Dortmund. A segno Milik e Maksimovic nel primo tempo, Callejon a tempo scaduto. Per i tedeschi Philipp ha accorciato le distanze nella ripresa. In questo modo la squadra di Ancelotti si riscatta dopo la disfatta per 5-0 contro il Liverpool di qualche giorno fa.

Il match comincia su ritmi bassi, con entrambe le squadre che sembrano non avere alcuna intenzione di accelerare. Di diverso avviso è però Milik, che alla prima occasione batte Burki dalla distanza con un sinistro di rara bellezza che finisce all’angolino.

La reazione del Dortmund è affidata alle giocate di Pulisic, al potente destro di Dahoud (traversa) ed al guizzo improvviso di Philipp, che trova sulla sua strada un pronto Karnezis.

Scampato il pericolo il Napoli si riaffaccia dalle parti di Burki e lo trafigge con Maksimovic, che sfrutta un preciso calcio d’angolo battuto da Verdi. Il raddoppio azzurro spegne le velleità della squadra di Favre, che da questo momento al duplice fischio finale non crea alcun pericolo.

La squadra di Ancelotti gestisce le redini del gioco anche nella ripresa. A modificare gli equilibri sono le sostituzioni, visto che un minuto dopo aver operato sette cambi la squadra partenopea subisce il goal di Philipp, bravo a sfruttare un rimpallo in area di rigore derivante dall’ennesima giocata efficace di Pulisic.

Callejon risponde subito con un destro deviato in angolo al termine di una bella azione in contropiede. Il protagonista degli ultimi 10 minuti di partita diventa Karnezis, che con altri due interventi decisivi sul destro dalla distanza di Schmelzer e su quello ravvicinato di Pulisic riscatta ampiamente le imprecisioni del match contro i Reds di Klopp.

Il suo compagno di squadra Callejon non vuole però essere da meno e prima del triplice fischio finale dell’arbitro firma il 3-1 con un sinistro all’interno dell’area di rigore che si infila all’angolino.

Leave A Reply