Bologna-Napoli 3-2: azzurri rimontano ma poi Santander la vince

0

Il Bologna chiude bene un campionato che l’ha visto dapprima in affanno e poi straordinario protagonista nel finale, battendo per 3-2 un Napoli che si congeda dal torneo che l’ha visto per lunghi tratti fare corsa indisturbata e in solitaria al secondo posto.

Una partita che si è giocata senza assilli di classifica quella del Dall’Ara e che forse anche per questo motivo si è giocata a ritmi elvati. Molto meglio i partenopei in avvio, visto che la squadra guidata da Carlo Ancelotti dà fin da subito l’impressione di voler premere sull’acceleratore per mettere la contesa sui giusti binari e in almeno tre occasioni, nei primi 25’, va vicina al vantaggio con Verdi, Insigne e Milik.

Il Bologna fatica a reggere il ritmo imposto e si limita a chiudersi per poi provare a rendersi pericoloso con le ripartenze ma, proprio nei minuti finali della prima frazione, quando lo 0-0 sembra il risultato ormai scolpito, trova un terrificante uno-due con Santander e Dzemaili che vale il 2-0.

Nella ripresa, sotto di due reti, il Napoli si ripresenta in campo con la voglia di provare la clamorosa rimonta. Il piglio è fin dalle prime battute quello giusto e, dopo un paio di squilli di Milik è Ghoulam è Ghoulam a riaprire il discorso. Il Bologna, rispetto alle fasi finali del primo tempo sembra aver esaurito la sua forza propulsiva e di fatto fatica anche solo ad uscire dalla propria metà campo. Gli sforzi del Napoli vengono premiati al 78’ quando Mertens, da poco entrato in campo, fissa il risultato sul definitivo 2-2.

Per gli uomini di Mihajlovic (osannato dai tifosi rossoblù presenti allo stadio) la gioia di aver chiuso in bellezza uno straordinario cammino che ha portato ad una salvezza parsa a tratti complicatissima. Il Napoli invece saluta il torneo con un ko che non cancella comunque quanto di buono fatto.

I GOAL

43’ SANTANDER 1-0 – Palacio scappa via ad Albiol sulla sinistra e lascia partire un cross perfetto verso l’area piccola, Santander sfugge alla marcatura di Luperto e di testa non lascia scampo a Karnezis.

45’ DZEMAILI 2-0 – Servito da Santander, il centrocampista del Bologna si invola verso l’area di rigore partenopea e arrivato al limite lascia partire un sinistro rasoterra con il quale trafigge Karnezis.

57’ GHOULAM 2-1 – Preciso lancio in profondità di Fabian Ruiz, Ghoulam scatta sul filo del fuorigioco e entrato in area batte di sinistro Skorupski. Rete convalidata grazie all’ausilio del VAR.

77’ MERTENS 2-2 – Traversone di Callejon dalla destra, Younes addomestica il pallone in area e appoggia per Mertens che, ottimamente posizionato, di piatto insacca in rete.

88’ SANTANDER 3-2 – Conclusione dal limite di Dijks, Santander si trova sulla traiettoria del pallone e di testa riesce a girarlo lì dove Karnezis non può arrivare.

IL TABELLINO

BOLOGNA-NAPOLI 3-2

Marcatori: 43’ Santander (B), 45’ Dzemaili (B), 57’ Ghoulam (N), 77’ Mertens (N), 88’ Santander (B)

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Pulgar, Dzemaili (83’ Destro); Orsolini, Soriano (83’ Svanberg), Palacio; Santander. Allenatore: Mihajlovic

NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Malcuit, Albiol, Luperto, Ghoulam; Verdi (64’ Callejon), Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne (63’ Mertens); Younes (84’ Gaetano), Milik. Allenatore: Ancelotti

Arbitro: Di Paolo

Ammoniti: Zielinski (N)

Espulsi: Nessuno

Leave A Reply