Atalanta-Napoli 0-1, Sarri attacca: “Ho dubbi sulle capacità di chi decide il calendario”

0

Mister Sarri si complimenta con i suoi per la vittoria contro l’Atalanta, ma ha anche da ridire nei confronti del calendario.

Il Napoli si impone per 1-0 sul campo dell’Atalanta grazie ad un goal di Dries Mertens (tornato alla rete in campionato dopo 910’) e mette in cascina tre punti dal peso specifico elevatissimo. La compagine partenopea infatti, non solo è riuscita ad espugnare uno dei campi più ostici d’Italia, ma ha ottenuto un risultato che le consente di conservare la vetta della classifica contro un’avversaria contro la quale spesso a faticato negli ultimi tempi.

Sarri, soddisfatto del risultato, si è però adirato per la questione calendario:

“Ritengo sia un errore mastodontico da parte della Lega. Alcune giornate erano obbligate per gli impegni in coppa, ma si poteva mediare nelle altre. Un minimo di dubbio sulle capacità di chi decide mi viene”.

“Vincere qui ci dà gusto perché sappiamo di aver fatto particolarmente contenti i nostri tifosi” ha evidenziato Sarri a proposito della vittoria contro l’Atalanta. “E’ un Napoli diverso perché abbiamo preparato questa gara diversamente, con una squadra che ci ha sempre messo in difficoltà”.

Ha messo in difficoltà anche il no di Verdi, inatteso:

“Ho fatta una di telefonata con lui perché il club mi aveva detto di avere un accordo col Bologna. Io non voglio sapere niente, se non che tra le motivazioni che aveva per il ‘no’ ci fossi io. Mi ha detto di no, è libero di fare ciò che vuole”.

Lo stesso Sarri è libero di fare ciò vuole e nonostante la clausola del suo contratto difficilmente lascerà Napoli:

“E’ un falso problema. I contratti hanno un valore relativo, nel senso che questo è un mestiere in cui ci vogliono cuore, anima e sentimento. In questo momento non mi interessa né della clausola né della scadenza, tra due o tre mesi ci ricontreremo io e De Laurentiis. Non ci saranno grandi stravolgimenti”.

I tifosi azzurri ci sperano.