Arsenal-Napoli 2-0: gli azzurri si svegliano solo nel secondo tempo, adesso serve impresa al San Paolo

0

L’Arsenal batte il Napoli nell’andata dei quarti di Europa League: 2-0 firmato Ramsey e Torreira, buona ma inutile la reazione della ripresa.

Brutta battuta d’arresto per il Napoli: a Londra l’Arsenal fa un bel passo in avanti verso la qualificazione alle semifinali di Europa League, mostrandosi più pronto ed esperto dei ragazzi di Ancelotti. Al ritorno del ‘San Paolo’ servirà quel qualcosa in più, quel fattore europeo che spesso ha fatto la differenza nelle squadre allenate dal tecnico di Reggiolo.

Approccio mentale e tecnico totalmente sbagliato degli azzurri, svampiti e senza quell’anima che li ha contraddistinti dall’inizio del cammino in Europa. Per i ‘Gunners’ è troppo semplice, come rubare le caramelle a un bambino indifeso: due disattenzioni di Mario Rui e Fabian costano i due goal degli inglesi, addirittura vicini al tris con una sventola di Aubameyang bloccata da Meret. I rimpianti partenopei si fanno importanti allo scadere della prima frazione: Insigne colpisce male gettando alle ortiche un rigore in movimento che avrebbe infuso maggiore speranza e motivazione.

La morsa napoletana diventa più consistente al rientro dagli spogliatoi, dove Ancelotti deve essersi fatto sentire: ad avere le occasioni migliori, almeno inizialmente, è però l’Arsenal con Ramsey e Maitland-Niles, entrambi fermati da un super Meret. Per gli ospiti si aprono spazi invitanti in contropiede: su uno di questi è Zielinski a sprecare clamorosamente una chance d’oro, imitato poco dopo dal solito Ramsey. La testa è già al secondo atto: sarà una lunga e logorante settimana d’attesa.

I GOAL

14′ RAMSEY 1-0 – Lacazette trova Maitland-Niles, appoggio comodo per l’accorrente Ramsey che non sbaglia all’altezza del dischetto degli undici metri.

25′ TORREIRA 2-0 – Conclusione mancina dell’ex Sampdoria dal limite: Koulibaly devia inavvertitamente spiazzando l’incolpevole Meret.

IL TABELLINO

ARSENAL-NAPOLI 2-0

Marcatori: 14′ Ramsey, 25′ Torreira

ARSENAL (3-4-1-2): Cech; Koscielny, Sokratis, Monreal; Maitland-Niles, Ramsey, Torreira (77′ Elneny), Kolasinac; Özil (67′ Mkhitaryan); Lacazette (67′ Iwobi), Aubameyang. Allenatore: Emery.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz (83′ Ounas), Zielinski; Mertens (66′ Milik), Insigne (83′ Younes). Allenatore: Ancelotti.

Arbitro: Alberto Undiano Mallenco (Spagna)

Ammoniti: Hysaj (N)

Espulsi: nessuno

Leave A Reply